Psicologia, Gilgameš: il primo saggio sulla teoria sessuale

RASSEGNA FLP: materiali da testate generaliste su Freud, Lacan, la psicoanalisi

di Marcello Barison, ilfattoquotidiano.it, 15 marzo 2014

Si dice – perché lo si è sempre detto, scritto e insegnato – che gli antichi non conoscessero la psicologia. E in effetti il termine greco psyché, “anima-respiro” – il cui significato deriverebbe da psýcho (“soffiare”) – rimanda più che altro a un’entità in qualche modo “organica”: il soffio che anima i viventi. Per questo – avverte Omero – psyché può essere esalata e, una volta abbandonato il corpo, scompare sotto terra “come fumo” (Il., XXIII, 100). Nel suo monumentale Le origini del pensiero europeoOnians sintetizza così: “La psyché, d’altra parte, è nella persona, ma non si parla di essa come di qualcosa che si trovi nei polmoni o nel petto, né che pensi o senta finché la persona è viva. Sembra piuttosto un “principio vitale” o anima, non coinvolta allo stato di coscienza ordinaria, un’entità…

View original post 854 altre parole

Annunci

2 pensieri su “Psicologia, Gilgameš: il primo saggio sulla teoria sessuale

  1. Clinamen 
    Il tuo corpo potrebbe essere caldo se fosse ancora vivo
     le tue vertebre vibrare
     le corde vocali tendersi al canto
     alle urla
     il tuo naso respirare
     il suo soffio scucirmi la pelle
     il tuo sangue avvelenarsi di rabbia o
     smania di mischiarsi.
    Eppure tu ti accarezzi gli occhi ammalati
     mentre le mani immaginano unghie affilate
     smembrarti
     perché ancora non hai capito se
     l’universo continua a espandersi
     o ci deride
     in un più probabile auto-divorarsi.
    I paesi demoliti dalle ruspe
     le notti che tornano altrove
     l’incapacità di muoversi
     i deliri dei santi
     il presentarsi come un dio immortale di Epicuro perché
     tutto prima o poi precipita ovvero
     si libera dell’evitabile paura della morte.
    Parrebbe infine che l’animo umano
     sia conoscenza ed emozione infinita
     anche dopo che il soffio vitale
     suo simbionte
     frena al cielo
     la sua caduta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...